Un Po di Corsa 2015 | GRAZIE!

Un Po di Corsa 2015

Un altro grande successo per l’ultimo appuntamento del 2015 con Base Running! Domenica 13 dicembre abbiamo partecipato in più di 4500 a “Un Po di Corsa”. Grazie mille a tutti, vi aspettiamo domenica 17 aprile 2016 alla Santander Mezza Maratona Città di Torino!

Le classifiche di “Un Po di Corsa” sono consultabili qui.

 

Un Po di Corsa 2015

 

ISCRIVITI SUBITO!

 

DATA                    Domenica 13 dicembre 2015

RITROVO             Dalle ore 8.00 presso il Palavela Via Ventimiglia 145 – Torino (parcheggio lato Via Ventimiglia).

Deposito borse e possibilità di utilizzare SPOGLIATOI E DOCCE PRESSO IL PALAVELA

PARTENZA          Ore 10.00 corso Unità d’Italia, lato Palavela

ARRIVO               21/10 km “Un Po di Corsa” presso il Palavela Via Ventimiglia 145 – Torino. 3 Km “Un Babbo Natale in Forma” arrivo in Piazza Polonia di fronte Ospedale Infantile Regina Margherita

ISCRIZIONE        15,00 euro per la 10 Km / 25,00 euro per la 21km / 3,00 euro per la 3km (TUTTO IL RICAVATO A FAVORE DELLA FONDAZIONE FORMA)

Aggiungendo la somma di 5,00 euro si può acquistare il Kit di Babbo Natale. Alla sezione competitiva della 10 e 21 Km possono partecipare tutti i tesserati FIDAL in regola con il tesseramento 2015. Per la 21 Km non competitiva è necessario il certificato medico agonistico per la pratica dell’atletica leggera

PACCO GARA    Ai primi 2000 iscritti della 10/21 Km pacco gara con t-shirt tecnica DIADORA

PREMIAZIONE  Ore 12.30 presso Piazza Polonia (durante il raduno dei Babbi Natale), verranno premiati i primi 3 classificati maschili e femminili della 10 e 21 Km

MODALITA’ DI  ISCRIZIONE: Entro il 10 Dicembre 2015 presso:

Base Running,  C.so Cairoli 28/C – Torino

Base Running Outlet, C.so Trapani 233 – Torino

Sport Town Lingotto, Via Nizza 262 – Torino

Online su https://www.mysdam.net/store/data-entry_32665.do

Elenco punti raccolta per la 3km online sul sito www.fondazioneforma.it

 

SCARICA IL MODULO D’ISCRIZIONE DA CONSEGNARE NEI PUNTI VENDITA

 

Modulo d'iscrizione Un Po di Corsa 2015

CONSEGNA   PETTORALI     Sabato 12 Dicembre dalle 12 alle ore 17 presso Ospedale Infantile Regina Margherita   Piazza Polonia 94 Torino,  Domenica 13 Dicembre dalle ore 8.00 alle ore 9.30 presso il Palavela, Via Ventimiglia 145.

LEGGI IL REGOLAMENTO

ECCO I PERCORSI:

Il percorso della 3 km

percorso 3km

Il percorso della 10 km

Il percorso della 10km

Il percorso della 21 km: vera novità di questa edizione e a giro unico!

Il percorso della 21km

Un Po di Corsa 2014 | 4000 Babbi Natale

Babbo Natale si è preparato al gran lavoro andando di corsa lungo il Po, accompagnato da quasi 4000 partecipanti alla 5° edizione di ‘Un Po di Corsa’, la classica Base Running che rende omaggio al grande fiume.

Alle 10,30 di stamane nei pressi del Palavela Gianfranco Porqueddu, presidente regionale del Coni, ha dato il via alla corsa più rossa a favore dei bambini dell’Ospedale Regina Margherita .

La grande partecipazione alla giornata è frutto della variegata scelta a disposizione dei runners e dei semplici appassionati, 3 infatti le distanze disponibili: 21 km, 10 km e la 3 km per Babbo Natale in FORMA.

Di seguito numeri e curiosità della manifestazione.

Hanno preso parte alla 21 km 550 concorrenti, 1400 alla 10 km (di cui il 40% donne) e 2000 alla camminata di Babbo Natale equamente divisi fra uomini e donne.

200 i volontari messi in campo da Base Running per garantire il corretto ed agevole svolgimento della competizione, affiancati dai volontari dell’Asom, la Scuola Italiana di Osteopatia.

La squadra più numerosa è risultata quella organizzatrice con 200 iscritti.

Il partecipante più giovane, accompagnato da mamma e papà in perfetto costume natalizio, è stato il torinese Ludovico Riso di quasi 3 mesi.

Un ricco ristoro ha colto i partecipanti all’arrivo, distribuiti infatti 1500 kg di frutta, 3000 litri di bevande  e ,in onore del periodo natalizio, 100 tra panettoni e pandori.

Venduti oltre 2000 costumi di Babbo Natale, il cui ricavato andrà alla Fondazione FORMA.

Nella 21km il primo a tagliare il traguardo con il tempo di 1h 13’32” è stato Fabio Boscolo della Tranese,  con 1’36” di ritardo Bruno Pasqualini atleta di casa Base Running, terzo Paolo Miotello di Olimpia Runners in 1h19’03”.

Sul podio per Base Running anche la prima classificata tra le donne, la figlia d’arte, Clara Pedrini reduce dalla vittoria nella maratonina del Cus di settembre che ha chiuso in 1h22’49” seguita da Maura Beretta 1h30’44’del Runner Team e Lucia Giuliani 1h34’37”.

Per la 10km trionfo per Franco Chiera in 35’16” e ottima prestazione del 16enne Sergiy Polikarpenko con 35’23” figlio del due volte olimpionico in duathlon e triathlon Vladimir Polikarpenko, seguito da Simone Scolari che porta a tre le medagie per i padroni di casa, in 35’42”.
In campo donne ancora Base Running! Sarah L’Epee è la prima a tagliare il traguardo in 38’55”, con forte distacco Camilla Calosso in 41’56” e Cristina Cristiano in 42’03”.

 

Un Po di Corsa 2014 | Informazioni utili

 

Iscrizioni

Le iscrizioni online si chiudono questa sera alle 19 per tutte le corse.
Per la 21km competitiva, online e non, chiudono indifferibilmente questa sera.
Per la 10km e la camminata sarà ancora possibile iscriversi domani nel negozio di corso Cairoli e sabato dalle 12 alle 17 all’ospedale Regina Margherita, dove è prevista anche la consegna di pettorali e pacchi gara.

 

Massaggi 

Sarà possibile fruire gratuitamente di trattamenti osteopatici prima e dopo la corsa, a cura di ASOMI Scuola italiana di Osteopatia

 

Logistica

Per garantirvi un accesso agevole al raduno, vi comunichiamo che:

• per chi arriva in macchina, si potrà usufruire della navetta dedicata messa a disposizione da GTT, in orario 9.30–11.00, alla fermata n.64 (sita in v. Genova n.89 / v. Vado); la navetta farà sosta sia al raduno in c.so Spezia / v. Ventimiglia, sia al Palavela per la camminata

• per chi arriva in treno, dalle stazioni ferroviarie di Porta Susa e Porta Nuova può utilizzare la Metro direzione Lingotto, scendendo alla fermata Spezia;

• per chi arriva in bus, linee urbane 17 – 42 – 74 in direzione v. Ventimiglia

• Piazza Polonia sarà chiusa al traffico per ospitare il raduno dei Babbi Natale, dalle ore 12.00 di sabato 13 dicembre a fine manifestazione.

• In Corso Unità d’Italia entrambe le carreggiate saranno chiuse al traffico nei seguenti tratti e con i seguenti orari:
– carreggiata est (dalle tangenziali in direzione centro Città): dalle ore 8.30 alle ore 12.00 circa nel tratto compreso tra la rampa di accesso al sottopasso Lingotto (che risulta quindi sempre percorribile) e corso Bramante
– carreggiata ovest (da centro Città alle tangenziali): dalle ore 10.20 alle ore 12.00 circa chiusura del tratto tra sottopasso Lanza incluso e piazzale F.lli Ceirano incluso

 

Un Po di Corsa con i Babbi Natale

 

Il 14 Dicembre 2014 torna un classico Base Running,  un Po di Corsa, la mezza maratona  prenatalizia che rende omaggio al grande fiume e che da quest’anno si allea con la Fondazione Forma per sostenere le attività a favore dei bambini ricoverati al Regina Margherita, grazie all’evento Un Babbo Natale in Forma.

Un doppio appuntamento all’insegna della corsa e della camminata per appassionati, habitué e non, un regalo per sé e per gli altri in un percorso tra i più suggestivi.

La classica del running lungo il Po incontra quindi da quest’anno un’altra grande tradizione torinese, il Raduno dei Babbo Natale all’Ospedale Regina Margherita, che giunto al suo quinto appuntamento si trasFORMA in Babbo Natale in Forma, una corsa/camminata di 3 km non competitiva.

La tradizione è tutta a favore di Base Running, un Po di corsa ha attirato negli anni i consensi sia dei runner più quotati che dei semplici appassionati.

Per il suo quinto appuntamento, il Presidente della società Base Running, Alessandro Rastello ripercorre la storia ed i numeri della corsa:  “La manifestazione nata nel maggio 2010 come corsa non competitiva di 10 km, dovette cambiare percorso all’ultimo momento perché in quei giorni il Po era esondato e quindi parte dei viali su cui era previsto passasse la gara erano impraticabili. Dovevamo approfondire la conoscenza con il fiume che ci ospitava.
Sono stati circa 500 i concorrenti in quella prima edizione, cresciuti costantemente negli anni, grazie anche al raddoppio delle competizioni, che sono diventate 10 km e la maratonina.
Nel 2013 ci sono stati quasi 800 partecipanti sulla distanza lunga ed un migliaio in quella breve.
Dopo 3 edizioni disputate in primavera, la Un Po di Corsa si è spostata a ridosso del Natale, sfruttando la possibilità di utilizzare la stupenda e calda struttura del Palavela.
Pur essendo cresciuto tanto nel numero dei partecipanti, l’evento ha mantenuto lo spirito iniziale,  leggero, di festa, rivolto agli appassionati della corsa che desiderano essere coccolati dagli organizzatori.
Infatti la qualità della Un Po di Corsa è stata apprezzata dagli amici di Forma Onlus, che hanno voluto gemellare la loro iniziativa “Babbo in Forma” rivolta ai bambini ospiti dell’ospedale Infantile Regina Margherita. Ed in loro onore organizzeremo la Camminata dei Babbi Natale di 3 km il cui incasso sarà interamente devoluto a Forma. Grazie alla camminata, questa quinta edizione, si apre alle famiglie dando l’opportunità a grandi e piccoli di godere del clima natalizio in maniera del tutto nuova e solidale”

 

Per tutti il ritrovo è alle 8 del 14 dicembre 2014 al Palavela di via Ventimiglia 145 (lato parcheggio)

La partenza è alle 10,30 da corso Unità d’Italia lato Palavela. Sono tre le distanze: 21 e 10 km “Un Po di corsa”, con arrivo al Palavela e 3 km Un Babbo Natale in Forma con arrivo in piazza Polonia di fronte all’ospedale Infantile Regina Margherita.

Al termine della manifestazione polenta, salsiccia e bevande calde per tutti.

Le iscrizioni si ricevono da Base Running corso Cairoli 28/c, Base Running Outlet corso Trapani 233, Sport Town Lingotto e online sul sito www.baserunningteam.it, dove si potranno trovare tutte le informazioni.

 

Un Po di Corsa 2014 | Percorso

Ecco il percorso della Un Po di Corsa 2014 – 21 km

percorso unpodicorsa 2014-21km

L’appuntamento è per il 14 dicembre 2014 h 10:30

Parco del Valentino – Palavela

Tre distanze:

  • 21 km (competitiva e non)
  • 10 km
  • 3km (Un Babbo Natale in Forma)

Il percorso si snoda lungo il fiume Po all’interno del Parco del Valentino con arrivo al Palavela dopo attraversamento passerella pedonale

Il ritorno di un classico Base Running.

Le iscrizioni sono possibili presso:

  • Base Running – cso Cairoli 28/c  Torino
  • Base Running Outlet – cso Trapani 233 Torino
  • Sport Town Lingotto – via Nizza 262 Torino

Oppure online

Il regolamento

pocorsa2014avanti pocorsa2014retro

 

Un Po di Corsa 2014

14 dicembre 2014 h 10:30

Parco del Valentino – Palavela

Tre distanze:

  • 21 km (competitiva e non)
  • 10 km
  • 3km (Un Babbo Natale in Forma)

Il percorso si snoda lungo il fiume Po all’interno del Parco del Valentino con arrivo al Palavela dopo attraversamento passerella pedonale

Il ritorno di un classico Base Running.

Le iscrizioni sono possibili presso:

  • Base Running – cso Cairoli 28/c  Torino
  • Base Running Outlet – cso Trapani 233 Torino
  • Sport Town Lingotto – via Nizza 262 Torino

Oppure online

Il regolamento

pocorsa2014avanti pocorsa2014retro

 

Un Po di corsa 2013 | Report

Sono due i report per questa quarta edizione della Un Po di Corsa.

Il primo è di Fabrizio Voltolini

“Un Po di Corsa”

Difficoltà : medio/alta

Tempo di cottura: 3 mesi  (e una bellissima mattinata)

La “Un Po di Corsa” è un piatto che rientra nella grande tradizione gastronomica  di  Baserunning  e si inserisce nel suo menù come una delle portate  più apprezzate dai commensali che, sempre più  numerosi scelgono la sua cucina sana, fresca ed originale.

Per una buona riuscita del piatto è opportuno partire dalla tradizione e quindi ricorrere alla ricetta vincente ampiamente sperimentata negli scorsi anni senza però accontentarsi del successo delle precedenti edizioni.

Il cliente chiede continuità ma non ripetitività e, si sa, soprattutto ha sempre ragione.

Si mantengano quindi  gli ingredienti originali ma vi si aggiungano nuovi sapori così da operare una rivisitazione della vivanda, e ci sono casi in cui, vi assicuro, l’inversione dei fattori non porta al medesimo risultato.

La preparazione inizia pianificando il piatto con almeno tre mesi in anticipo, in questo periodo si pensa a come rendere ancora più bella una corsa di per se già amatissima e si curano con passione tutti i particolari.

Cambiare è un rischio ma migliorarsi è un obbligo a cui uno chef non può sottrarsi, e allora si trasforma un tradizionale piatto primaverile in una sostanziosa pietanza invernale.

La base del piatto sono sempre le sponde di un  Po che in dicembre diventa una lama di acciaio, ma questa volta si passa dall’area dal Castello del Valentino a quella del Palazzo a Vela con le sue volte spigolose, i suoi grandi spazi e soprattutto con le sue strutture a disposizione del cliente.

Un grande piatto non conosce compromessi e per una partenza degna di una grande gara ecco che serve un grande viale, per la cottura degli ingredienti molti volontari (scegliete i più sorridenti, vedrete la differenza), per condimento viali alberati, ponti, il silenzio rotto solo dallo scalpiccio delle scarpe, qualche scoiattolo, ristori e docce calde all’arrivo, e poi ancora un pizzico di musica,  per chi vuole una spruzzata di sana competitività e per tutti una maglia che fa la differenza.

Amalgamate il tutto e servite in forma di piatto leggero di km 10 o di pietanza più contorno di 21.

Se avrete fatto tutto bene, se il cliente che già vi conosce ormai non vi lascia più e se il suo apprezzamento ed il passaparola  vi avranno  fatto conoscere a nuovi  amici (le stelle e le forchette delle guide lasciamole a chi se le conta da solo) vi troverete il 15 dicembre con 2000 estimatori della buona cucina peri quali non c’è freddo che tenga, si corre anche questa volta.

Il piatto si accompagna indifferentemente  con i bianchi, secchi e dolci, i rossi, giovani o ben strutturati, i grandi passiti e gli spumanti  da fine pasto, soprattutto da il meglio di se con i tanti sorrisi all’arrivo a cui auguriamo davvero un finale di anno e soprattutto un 2014 pieno di soddisfazioni

Ai  soci della squadra ricordiamo che il modo migliore di concludere una cena è un dolce in compagnia, anche quest’anno consigliamo quello della casa, domenica 22 dicembre, partenza ore 9.00, da ponte Isabella alla Maddalena, tutta di un fiato.

 

Il secondo è di Domenico Peila, che più che un semplice report sulla corsa vuole essere un consuntivo di fine anno.

Quest’anno abbiamo corso in 10.000!

Tranquilli non sono i soliti numeri buttati a caso e dichiarati frettolosamente da un’organizzazione preoccupata solo di giustificare la riuscita di una corsa con sponsor ed opinione pubblica.

E’ semplicemente la somma di tutti i partecipanti agli eventi di quest’anno targati BaseRunning.

Provate infatti a contare chi c’era nel corso di questo 2013 alla RunTogether insieme a quelli che hanno corso la VaLentino e poi i presenti ad Una Corsa da Re con quelli della Ling8Run addizionandoli a chi ieri ha gareggiato nella Un Po di corsa.

Guardate i numeri di chi è partito ed è arrivato ad ogni singolo evento, ma fatelo controllando il sito di rilevazione cronometrica (www.sdam.it) che vi fornirà i dati reali, addizionateli e calcolate il risultato.

Non fidatevi di quello che vi diciamo, verificate.

Dicembre si sa è mese di bilanci e consuntivi: i nostri dopo ieri mattina li lasciamo fare a ciascuno di Voi.

Quest’anno, ancor più dei precedenti, abbiamo provato ad organizzare degli eventi che non fossero solo delle semplici corse, magari anche ben organizzate, ma pur sempre delle gare podistiche.

Abbiamo cercato di fornire un servizio a chi ci ha voluto seguire, tesserati e non, in un progetto di più ampio respiro che desse la possibilità a chi ama correre di poterlo fare insieme ad altri anche in situazioni belle e inusuali.

È un progetto preciso, cercato e voluto con chi ha partecipato, e che, nel tempo, ci ha dato progressivamente fiducia: vogliamo provare a sdebitarci curando soprattutto i dettagli che siano un deposito borse ordinato o un ristoro fresco all’arrivo in estate piuttosto che una doccia calda in una domenica di dicembre.

Ancora, la neonata collaborazione con Torino Triathlon e la consolidata attività di supporto con 5.30 sono un ulteriore aspetto di quest’idea coltivata nel corso degli anni: correre a Torino e oltre in libertà e solo per la gioia di farlo in una città piena di luoghi bellissimi.

Certo, intoppi e problemi ce ne sono stati e ce ne saranno ancora; chiudere un viale o un ponte cittadino, un parco o una Reggia di domenica mattina per far correre tanta gente così può aver causato nel corso dell’anno qualche disagio e scontentato sicuramente qualcuno che era lì per altro: di questo ce ne scusiamo davvero, non era nelle nostre intenzioni.

Con il tempo abbiamo imparato a far tesoro degli errori ed anche delle critiche ma soprattutto dei consigli di chi, disinteressatamente, anche al di fuori del nostro ambiente, dopo ogni evento ha voluto sottolineare aspetti che possono e debbono essere migliorati.

Non pretendiamo certo di essere i migliori ad organizzare o a far correre insieme chi ha voglia di farlo con noi, ci mancherebbe.

Non siamo padroni di niente e di nessuno se non del nostro entusiasmo ed impegno e tantomeno, una volta tanto, abbiamo voglia di entrare in competizione o pestare i piedi a chicchessia.

Ma i numeri, straordinari, di un anno che per noi è stato importante, ci dicono che stiamo crescendo bene e, soprattutto, insieme a chi ci ha voluto regalare la propria fiducia corsa dopo corsa.

Il sorriso di ognuno dei partecipanti alla partenza come al traguardo continua infatti a ripagarci degli sforzi (e sono veramente tanti!) che stiamo facendo e che vogliamo continuare a fare.

In questo, almeno, crediamo di essere sulla strada giusta, pur non avendo un ufficio stampa, una battage pubblicitario importante, una logistica ed uno staff stipendiato.

Ognuno di noi, dal Presidente e dal direttore Tecnico ad ogni singolo volontario, fa tutto questo solo e semplicemente per pura passione e lo rivendica con orgoglio con la consapevolezza che, almeno in quanto ad entusiasmo, non siamo secondi a nessuno.

È stato l’entusiasmo a fare la differenza!

Proprio la voglia di fare e di non fermarci a volte ci espone al rischio di possibili errori, lo sappiamo, ma una cosa è certa: la componente fondamentale per la riuscita delle nostre manifestazioni siete proprio Voi, tutti insieme e ciascuno singolarmente, che ci seguite di corsa in corsa ripagando i nostri sforzi con la presenza ad ogni nuovo evento.

Allora grazie!

Grazie ad ognuno dei diecimila corridori che quest’anno ci ha premiato presentandosi puntuale e pronto allo start.

Grazie a tutti i volontari ed ai nostri soci che animano ogni appuntamento correndo e aiutando ad organizzare: insieme domenica 22 saliremo alla Maddalena per brindare insieme e farci gli auguri.

Grazie a chi c’è sempre ma non si vede mai perché lavora dietro le transenne.

Grazie alla città che ogni tanto ci sopporta ma che con il tempo ha imparato a conoscerci e a volerci bene.

Ma soprattutto grazie a chi non ci ha ancora regalato la sua presenza in attesa di preparare il personal best e che, forse, aspetta la nostra prossima corsa per siglare il suo record.

Per il 2014 promettiamo di mettercela tutta, ma per fare questo abbiamo ancora bisogno di Voi che, sempre e comunque, siete i soli e veri protagonisti di ogni nostra festa!

Vogliamo continuare a correre insieme!

Buone Feste!

 

Potete visionare le foto della corsa su fotocorsa.it .

E qui potete vedere un breve filmato [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=vd5Fu5_39Rc[/youtube]

Di seguito trovate invece le classifiche dei Base Runners. Ricordiamo che le classifiche complete le trovate sul sito Sdam al seguente link.

Ci scusiamo a questo riguardo con i tanti runners che hanno corso senza chip (risultano “solo” 1.450 gli arrivati certificati dal sistema Sdam), ma la vostra fiducia ha superato di gran lunga le nostre migliori aspettative e le nostre previsioni di afflusso. Ancora grazie! E Buone Feste!

Un Po di Corsa 2013 class BaseRunning 21 km

Un Po di Corsa 2013 class BaseRunning 10 km