Corri il Duathlon con i consigli di Andrea e Lorenzo

Per il 2019 vogliamo proporvi nove consigli sportivi avvincenti, per affrontare insieme il Duathlon di Torino.

Oggi vi presentiamo il direttore tecnico Triathlon, Andrea Morelli ed il responsabile organizzativo triathlon Lorenzo Boni.
Andrea atleta di livello nazionale nel nuoto, tecnico nazionale FITRI e docente nazionale per la federazione Triathlon.
Lorenzo appassionato di Triathlon da oltre 15 anni, 4 titoli Italiani Aquathlon Age Group.

TI PRESENTIAMO IL DUATHLON

Il Duathlon Sprint è uno sport individuale che consiste nella somma di una frazione iniziale di corsa (5Km), una centrale di ciclismo (20Km) e una finale di corsa (2,5Km). Una gara senza soluzione di continuità durante la quale  ci saranno due transizione T1 (cambio corsa bici) e T2 (cambio bici corsa) che verranno svolte all’interno di una zona cambio. Per preparare al meglio questa tipologia di competizione è importante allenare le singole discipline e svolgere allenamenti combinati a ridosso della gara.  Per quanto riguarda le due transizioni vi diremo gli aspetti tecnici ed il regolamento all’interno della zona cambio.

1^ FRAZIONE (5KM)

La prima frazione è una corsa di 5Km che non dovrà essere affrontata a ritmi massimali, ma sarà necessario restare in una zona tale da poter trattare il resto della gara con la giusta lucidità mentale e fisica. É consigliabile svolgere allenamenti specifici per capire quale potrà essere il ritmo gara ideale. Consigliamo di svolgere un allenamento di qualità a settimana (corsa) aggiungendo 1 o 2 sedute di corsa aerobica di almeno 10Km (fondo lento.)

Esempi di ripetute:

  • 8 x 500mt. rec. 200mt. (da correre a ritmo più veloce di 10″/Km rispetto al passo gara di 5Km )
  • 5 x 1000mt. rec. 60″ (da correre a ritmo più veloce di 5″/Km rispetto al passo gara di 5Km)
  • 3 x 2000mt. rec. 90″ (da correre al nostro ritmo ideale del 5000)